Menu

Parodontologia

Parodontologia

La parodontologia si occupa della cura della "malattia parodontale" un tempo chiamata "piorrea" che è una malattia infiammatoria provocata dai microorganismi della placca batterica.

Colpisce il parodonto cioè l'insieme di strutture che circondano il dente e lo mantengono saldamente attaccato all'osso. Se non curata l'infezione si estende in profondità; la gengiva si allontana dal dente creando tasche in cui si accumulano i batteri. Il tessuto osseo viene distrutto e i denti perdendo supporto diventano mobili. Questi disturbi della gengiva e dell'osso sottostante possono essere prevenuti con terapie mirate e trattati chirurgicamente nei casi più gravi.

La malattia provoca sintomi molto scarsi e quindi può progredire senza che il paziente ne avverta la gravità ed in maniera asintomatica. Per questo motivo è fondamentale sottoporsi regolarmente a visite di controllo. Gengive sanguinanti, arrossate, gonfie e retratte in tutta la bocca o solo su alcuni denti sono segni che possono far sospettare la malattia. Alcune malattie, come il diabete, e alcuni stili di vita, come il fumo, si associano frequentemente alla comparsa della malattia.

I trattamenti parodontali possono essere di tipo chirurgico o non chirurgico in relazione allo specifico quadro clinico. Per il successo delle cure è fondamentale il miglioramento dell'igiene orale, la detartrasi e la levigatura radicolare (rimozione della placca e del tartaro sopra e sottogengivale) che sono il fondamento di ogni terapia parodontale. (Fonte SIDP).

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Tutti i dettagli relativi l'utilizzo dei cookie sono consultabili al seguente link Privacy Policy.

Accetto cookie